domenica 13 ottobre 2013

2^ tappa Gran Premio d'Autunno - Sant'Angelo Lodigiano - Cronaca

13 Ottobre 2013
Tipica giornata autunnale quella di oggi a Sant'Angelo Lodigiano dove si e' corsa la seconda tappa del Gran Premio d'Autunno caratterizzata dal primo freddo e da una pioggerellina che ha disturbato a tratti alcune fasi di gara. Tre le gare in programma.
La prima partenza riservata ai Supergentleman e l'unica donna presente, una cinquantina in tutto.
Nove i giri da compiere sullo scorrevole percorso della circonvallazione di Sant'Angelo Lodigiano.
Dopo qualche giro di studio si susseguivano gli scatti e i controscatti ma il gruppo rimaneva compatto fino a circa meta' gara. Dopodiche' prendeva l'iniziativa Giuliano Barboni che con una progressione riusciva a sganciarsi dal gruppo e si portava via Battani e Sammarini, i piu lesti a seguirlo, tutti Super A.
I tre proseguivano di comune accordo continuando, giri dopo giro a guadagnare terreno fino al suono della campana dove transitano sotto l'arrivo con 1' e 50 secondi di vantaggio.
Finale a sorpresa per gli ultimi tre km con Giuliano Barboni che impone la sua supremazia, abbandona i compagni di fuga e transita da solo a braccia alzate al traguardo. Secondo e terzo posto per Sammarini e Battani e poi si attende la volata del gruppo vinta dal vidardese Maurizio Avaldi anch'egli Super A.
Primo posto per i Supergentleman B conquistato da Faletti su Feltrin e Avigo. Simona Stan tra le donne.
Nella seconda partenza solo i Gentleman e stessi giri, 9 da compiere.
Partenza subito veloce e gia' al primo passaggio il gruppo si presenta allungato. Si prosegue cosi' per diversi giri, a tirare in testa al gruppo uno scatenato Bentley cerca di fare selezione. Al quarto giro 5 corridori riescono ad andare ma quasi subito un Coldani deve rinunciare alla fuga tradito da un guasto meccanico. Rimangono cosi in 4 e al giro successivo hanno circa un minuto di vantaggio sul gruppo inseguitore. Nel finale di corsa nella lunga volata si impone Carapezza che batte Ampollini e Martinello, poi quarto piu' staccato Espen, e volata del gruppo per il quinto posto per Fedeli.
Terza partenza per i piu' giovani delle categorie Veterani e la fascia 19-39.
Anche qui, stesso svolgimento con i primi giri di controllo e tentativi di fuga annullati dal gruppo e poi riescono ad avvantaggiarsi 4 corridori che collaborano alla riuscita della fuga aumentando di giro in giro il vantaggio iniziale. Il gruppo non molla e il vantaggio massimo rimane intorno al minuto mentre all'ultimo giro tende a calare. Anche questa fuga arriva al traguardo e la volata viene dominata dal Senior Andrea Mascheroni su Polonini e Santo che completano il podio della fascia 19-39. Il quarto posto assoluto di Ambrogio Romano' vale il primato della categoria Veterani, completano il podio di categoria Barzetti secondo e Cattivelli terzo, poi quarto il modenese Manzini e quinto il primo lodigiano Gianluca Bergamaschi.
Alla fine anche la pioggerellina lascia spazio ad un timido sole che fatica a sbucare dalle nuvole ma consente agli organizzatori di premiare i corridori all'aperto.
Una settimana di riposo e poi doppio appuntamento il weekend del 26 e 27 Ottobre con la tappa finale del Giro del Basso Lodigiano a Graffignana e la finale del Gran Premio d'Autunno a Miradolo Terme.

Nessun commento:

Posta un commento