martedì 24 gennaio 2012

Uno scatenato Ferrante alla tre giorni di Bordighera


Tre giorni di Bordighera - 20,21 e 22 Gennaio 2012

Venerdi, sabato e domenica scorsi, si e’ svolta a Bordighera la classica tre giorni che apre la stagione ciclistica in Liguria. In gara i nostri Vittorio Ferrante e Maurizio Avaldi alla seconda gara stagionale e Massimo Cavana al debutto stagionale.
La prima giornata, con arrivo sul Poggio di Sanremo, ha visto una splendida gara tattica per tutto il percorso, e, uno spettacolare arrivo in volata tra i locali Borella, Tempo, Bonifazio e Zanoni a cui andava la palma del migliore tra i Cadetti/Junior/Senior, ed altrettanto merito al vincitore della Fascia Adulti Gianmarco Agostini, che sfrecciava solitario con qualche decina di metri sul gruppo dei migliori.
I nostri Avaldi e Cavana ancora in cerca del giusto ritmo di gara finivano la corsa lontano dai primi, mentre il piu’ in forma dei tre, Vittorio Ferrante, partito per dare battaglia era costretto al ritiro a causa di una foratura e non prende punti per la classifica generale.


La seconda competizione, il circuito del Lungomare Argentina ha visto 5 differenti partenze, con altrettanti vincitori.
Qui il nostro Ferrante ha dato il meglio di se dopo la sfortuna del giorno prima.
Partito con l’intenzione di riscattarsi, rimaneva sempre nelle prime posizioni e cercava la fuga.


Dopo qualche giro, finalmente riescono in tre a prendere il largo con uno scatenato Ferrante sempre protagonista. Nel finale di gara rimangono in due e parte una lunga volata che vede Ferrante a braccia alzate tagliare per primo il traguardo sul lungomare.





Tutti i vincitori di giornata sono:
Ferrante(Santangelo) tra i Supergent A/B e Donne,
De Valle(Sped Waell) tra i Gentleman 2° Serie B,
Agostini(Team Adige) tra i Veterani,
Sergio Renato(Team Adige) tra i Cadetti/Junior,
e Rapaccioni(Ezio Borgna) tra i Senior/2° A.


Certamente la gara più attesa era l’ultima, dove si assegnavano le maglie ai vincitori di categoria, con il percorso ormai classico che da Bordighera portava ad Imperia, breve giro del “Basterino”, ritorno su Sanremo, Ospedaletti per affrontare il “circuito” e arrivo sull’assolato rettilineo della passeggiata Argentina, gremita di turisti, splendido per tutti. Anche qui grande la prestazione di Agostini Gianmarco che anticipava il gruppone di 100 e più concorrenti di una decina di metri nella fascia Adulti, mentre nei “Giovani” il locale Bonifazio Leonardo(BC Team Bici) sprintava su Zanoni Matteo ed il resto dei migliori.
E tra i migliori, ancora una volta veniva premiato Vittorio Ferrante, vincitore della sua categoria dopo avere dato battaglia con corridori piu’ giovani di lui.
Felice per l’ottima forma e la doppia vittoria, gli rimaneva il rammarico per la grossa occasione mancata a causa della sfortuna del primo giorno che gli ha negato la soddisfazione della maglia finale.

Classifiche e testo tratto da

2 commenti:

  1. scusate un'informazione!!!!
    ma il sabato vi trovate sempre alle 13 sul mio lungo?
    ciao Davide

    RispondiElimina
  2. in teoria si, in pratica alle 13.00 sono gia' in fondo al miolungo, quasi a Graffignana. Per trovare qualcuno devi arrivare almeno 10 minuti prima.
    ciao

    RispondiElimina