sabato 29 marzo 2014

La Coppa Lombardia fa tappa a…Sant’Angelo Lodigiano – Guida per accompagnatori

Cosa fare nell’attesa del ritorno dei propri “campioni” ?

Dopo la partenza ciascun accompagnatore si ritroverà più o meno in questa zona della città:



Per incominciare ad esplorare il centro cittadino sarà necessario dunque raggiungere via Cortese Francesco. Una volta qui, per poter ammirare la più rinomata attrazione di Sant’Angelo Lodigiano (il Castello Bolognini) non bisognerà far altro che proseguire sempre dritti su questa strada. Si tratta di una passeggiata di meno di 1 km e mezzo (circa 20 minuti a piedi, andando tranquilli), ed è impossibile perdere l’orientamento dato che non ci sono svolte né a destra, né a sinistra.

Proseguendo su questo rettilineo (via Cortese Francesco dopo la rotonda diventa via Giuseppe Mazzini e infine via Umberto I) dopo un po’ di cammino incontrerete sulla sinistra al numero civico 58 Villa Bianchi.

Continuando a passeggiare, quando la meta vi incomincerà a sembrare vicina (la torre del castello apparirà distintamente davanti ai vostri occhi), troverete sulla destra la Basilica di Sant’Antonio Abate e Santa Francesca Cabrini.

Per chi volesse approfondire maggiormente le bellezze di questa cittadina vi propongo qui delle deviazioni al percorso rettilineo.



Poco prima di raggiungere Villa Bianchi, sulla destra troverete l’imbocco di via XX settembre, proseguendo su questa via incontrerete due traverse sulla sinistra. La prima, via Morzenti vi condurrà alla scuola elementare cittadina; la seconda, via Angelo Manzoni vi porterà all’oratorio di San Luigi.

Un altro scorcio del paese che merita assolutamente di essere visto sono le Mura Spagnole ela Torre della Girona.



...questo e' solo una parte dell'articolo tratto dal blog riscoprireilterritorio.
l'articolo completo lo trovate a questi 2 link sotto


guida-per-accompagnatori-2

BUONE PASSEGGIATE

1 commento:

  1. Molto bene bravissimi www.sportpavia.it

    RispondiElimina