giovedì 5 settembre 2013

A Giuliano Barboni la 13^ non basta e si prende anche la 14^ a Monteleone (PV)

Successo di partecipazione nonostante la data infrasettimanale, martedi' 3 settembre 2013 a Monteleone (PV) per la prima gara del Gran Premio Olympus - Trofeo Frank Vandenbrouke, dedicato al compianto corridore belga che in zona aveva molti estimatori ed amici.
L'organizzazione con a capo il vulcanico Vittorio Ferrante ha proposto un percorso nuovo, su stradine strette e tortuose con piccole salitelle e discese che attraversano la collina di Miradolo Terme, un "Giro delle Fiandre" in miniatura che e' stato fatale per i corridori meno preparati al cambio di ritmo.
Tre le corse in programma, molti nomi di spicco con corridori di valore hanno esaltato la competizione.
Le gare, per forza di cose hanno uno svolgimento abbastanza similare, chi vuole vincere deve stare davanti, non c'e' scampo, chi resta indietro si stacca e non recupera piu'. I favoriti sono gli attaccanti e infatti al termine di due gare su tre arriveranno sempre corridori in fuga su un gruppo che non riesce ad essere compatto.
Partono per primi i Supergentleman A-B e Donne, l'azione risolutiva avviene quando mancano tre giri al traguardo, si avvantaggiano in 5: Barboni, Cifarelli, Pancheri, Ronchetti e Volpi, tutti superg. A. Per qualche Km viaggiano di comune accordo ma poi alcuni si rendono conto di non poter arrivare in volata. Cifarelli e Volpi sono i piu' attivi in questo senso, continuano a scattare per cercare di staccare i rivali. Si va avanti cosi tra scatti e controscatti fino a circa 2 Km all'arrivo quando, dopo l'ennesimo tentativo dei due rintuzzato da Barboni assieme a Ronchetti, prende decisamente in mano la corsa Giuliano Barboni che attacca in discesa, si avvantaggia e solitario taglia il traguardo per primo, al secondo posto Ronchetti e terzo Cifarelli completano il podio.
Per Barboni e' la 14^ vittoria stagionale. La notizia positiva (per gli avversari naturalmente) e' che, dopo le numerose corse di Agosto, saluta tutti e va al mare.
Quarto posto per Pancheri, quinto per Volpi con la nuova maglia del Pedale Santangiolino Ogtm e settimo posto assoluto per Claudio Guarnieri che vince tra i Superg. B mentre tra le donne vittoria di Nadia Rossi su Simona Stan e Silvia Dondero.
Nella gara dei Veterani e Gentleman si assiste a continui tentativi di fuga ma il gruppo puntualmente riprende gli attaccanti. Nel finale di corsa si arriva in volata a due, ha la meglio Gionfriddo su Cattivelli, subito a pochi metri Colombo, tutti e tre Veterani, e poi il gruppo allungatissimo. La volata di gruppo per il quarto posto,
assegna la vittoria di categoria al Gentleman Placido Caraci. Tra i rappresentanti del Sant'Angelo Edilferramenta, nono posto del Veterano Nicola Fontana.
Ultima corsa riservata ai più giovani ha visto il dominio dello Junior Bruno Sanetti che, con la maglia di Campione Italiano se ne é andato da solo ed ha fatto una cronometro individuale tagliando il traguardo a piedi in stile ciclocross con la bici in mano. Al suo inseguimento un gruppetto di 8 corridori che hanno dovuto accontentarsi di lottare per il secondo posto.
Nel finale Camussa si avvantaggia di qualche metro su Matteo Nervi che completa il podio, a seguire il resto degli inseguitori e poi distaccato il resto del gruppo chiude la prima tappa del Trofeo VDB.
Prossimo appuntamento per la seconda tappa martedi 17 Settambre a Inverno.

Le classifiche complete nel menu a fianco.



Nessun commento:

Posta un commento