lunedì 19 marzo 2012

Granozzo (NO) 17-3-2012 - Vittoria di Ascani nei Gentleman


Con la sua solita grinta Maurizio Ascani ci racconta la sua corsa vittoriosa  a Granozzo. 

LA MALEDIZIONE DI GRANOZZO,
granozzo_4073La corsa che odio in assoluto, negli anni scorsi o c'era sempre un fenomeno che monopolizzava la corsa, o non la finivo per problemi vari, oppure in volata mi spingono nel prato!
Quindi non parto tranquillo, ma la gamba c’è e mi sostiene il mio stato di forma eccellente.
Sono smontato dalla notte, ma francamente l’adrenalina è talmente alta che non sento la stanchezza di una notte di duro lavoro come il mio.
Al via mancano nomi con cui avrei voluto confrontarmi, Caraci, Mancini, Uberti, Pezzetti, insomma siamo sinceri, il livello era medio ma tanta gente non la conoscevo e quindi l’incognita poteva esserci.
Un giro e mezzo di scatti contro vento per fare selezione, ma a turno chiudevano sempre, poi nel vento a favore parte Adamoli che alla partenza mi aveva confessato di non essere molto in forma, anzi un po' indietro con la preparazione, gli lascio prendere 100 mt. e francamente ero indeciso se entrare su di lui (con il rischio di dover tirare quasi tutto io ) oppure lasciarlo a bagno maria.?!?!?!
Nel vento a favore con l’11 rientrare è stato facile.
…e il gruppo si ferma?!?!?!
E noi meniamo.
4 giri in 2, arriviamo ad avere più di un minuto sul gruppo.
Adamoli era cotto,
francamente potevo arrivare solo, ma io, da persona umile, ho un profondo rispetto di chi condivide la fatica con me, quindi resto con lui fino a 200 mt dall arrivo,
Poi vado a vincere la corsa esultando alla mia solita maniera da ciclista culturista o_O
P.S.
Questa vittoria è dedicata a "Daledo Giorgio" Amico e Compagno D'allenamento Scomparso qualche giorno fa'.

Le classifiche complete su l'Udacino in questo Link

Il giorno dopo a Rea Po' (PV)


Dopo la corsa di ieri ho gia recuperato, grazie anche alle 10 ore di sonno.
Non siamo in tanti Veterani/Gentleman, circa 80.
un vento pazzesco che fa' subito selezione........
Se ne va prima Meo (australiano) e fa' quasi un giro da solo, poi mi distraggo un attimo, sono nella pancia del gruppo e parte la fuga buona, Riboni, Grechi ed altri forti vedi il Trani............
un gruppetto di 8 con 2 gentleman, Riboni e Meo.
La corsa era fatta e dovevo combattere per il terzo posto. Usciamo io e il Tamborini e prendiamo un discreto vantaggio, ma il gap da colmare per rientrare sui primi è troppo alto, quindi decidiamo di aspettare altri 4 che si sono staccati.
Siamo in 6, tutto procede di comune accordo sino all'ultimo giro, scatta il Tambo, io non chiudo su un amico ma ci pensano gli altri. Ai 3 km dall'arrivo parte un veterano, rientro su di lui e lo abbandono in centro paese.
Arrivo solo, e faccio terzo dei gentleman.
Ottima Corsa ;-) 

2 commenti:

  1. grande Icio Trovamala un gran bravo ragazzo.

    RispondiElimina
  2. Grazie dani.
    Sei un grande anche tu per quello che stai facendo con il tuo papi ;-)
    Non dimenticare che bisogna essere grandi prima nella vita, la bici deve essere un divertimento.
    Ciao

    RispondiElimina