giovedì 12 aprile 2012

Ascani sorprende tutti a Pasta (To) - 1° Prova Il Coppi di Primavera - 11-4-2012


Ascani sorprendente al circuito Fausto Coppi
La lunga fuga solitaria di Maurizio Ascani della Sant’Angelo Edilferramenta e quella più numerosa che conduce alla vittoria di Alessandro Raviolo della Cicli Capella sono il tema portante della prima gara infrasettimanale di questa stagione.
Inarrestabili gli atleti prendono il via puntuali dando il via alla serie di gare infrasettimanali del Pasta. Qualche piccola scaramuccia nei primi giri non impensierisce il gruppo, che quando vede partire solitario Maurizio Ascani non reagisce prontamente. Ma la troppa sicurezza punisce e l’atleta della Sant’Angelo prende sempre più vantaggio, fino a diventare un miraggio. Per richiudere lo strappo si avvantaggiano in cinque: sono Paolo Giolitti della Antilia Team 99, Luigi Cifarelli del Pedale Borgodalese, Claudio Martina e Franco Tilatti del Team Santysiak e Maurizio Gomba del Team Valetti Cicli Demaria. Di comune accordo cercano di ridurre il vantaggio del battistrada, che non cede e aumenta ancora il ritmo fino a doppiare il gruppo proprio sul traguardo. La volata degli immediati inseguitori viene vinta da Paolo Giolitti su Luigi Cifarelli, Maurizio Gomba, Franco Tilatti e Claudio Martina. Alle loro spalle giungono ancora tre atleti che avevano tentato l’inseguimento: Giorgio Grandis del Carpinello Cycling Dream Team, Valter Giletta della Vigor Cycling Team e Natalino Moracchiato della Fornasari Auto.

L’articolo completo e le classifiche su l’udacino

The Icio race:
di Maurizio Ascani

Pasta (TO)
Cronaca di una vittoria annunciata.
Me lo sentivo, sto pedalando troppo bene, ma non mi sarei mai aspettato un epilogo così.
Siamo circa una sessantina, gentleman e super, il livello dal solito del pasta ma da come sto pedalando ora non mi preoccupava nessuno dei presenti.
15 giri di 3 km, chiuso al traffico una meraviglia.
A metà del primo giro nel contro vento faccio una Menata a 50 all’ora è sono via. Non mi giro x 4 giri e quando decido di controllare la situazione il gruppo è lontano.
Comincia la mia cronometro: 15 giri da solo, tutta la corsa. Al tredicesimo giro doppio il gruppo, e arrivo esultando alla mia solita maniera.
GRANDE IMPRESA!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento