martedì 30 ottobre 2012

27/10/2012, 4^ tappa del Gran Premio d’Autunno a Graffignana (LO) - Corse bagnate

Con le ultime due giornate di sabato 27 a Graffignana e domenica 28 Ottobre a Sant'Angelo Lodigiano si e' concluso il Gran Premio d'Autunno 2012, manifestazione in 5 tappe che chiude la stagione ciclistica amatoriale Lodigiana.
Gran Premio d'Autunno giunto alla sua seconda edizione inventato e fortemente voluto dal presidente Vittorio Ferrante che quest'anno ha voluto unificare sotto un unica bandiera i due Enti organizzatori.
Infatti la prima tappa del 14 Ottobre a Gerenzago era sotto l'egida Acsi/Udace mentre le restanti quattro gare erano nel calendario della CSAin. Mettendo le gare in calendario a fine stagione, il rischio meteo era alto. A dispetto della denominazione, le prime tre tappe si sono corse con un clima decisamente primaverile ed hanno avuto un buon successo di partecipanti e di pubblico mentre per le ultime due si e' purtroppo assistito ad un brusco cambiamento del tempo con piogge insistenti e temperature invernali specie nella giornata di domenica.
Nella giornata di sabato a Graffignana si inizia con i Supergentleman e le donne, 41 in tutto, si parte sotto la pioggia anche se non e' molto forte, il percorso e' su strade larghe e con curve ampie sarebbe diventato impegnativo sulla distanza prefissata ma si decide di accorciare per non fare soffrire troppo i corridori. la gara inizia subito con le prime scaramucce di corridori che tentano di allungare in testa al gruppo. Poi un violento acquazzone si abbatte sulla corsa e si assiste ad alcuni ritiri mentre i piu' temerari rimangono in gara anche se l'andatura viene condizionata dal meteo. Si rimane in gruppo fino in prossimità dell'arrivo dove si avvantaggiano in due che disputeranno la volata. Giuseppe Cozzi (primo Supergentleman A) batte Claudio Marmiroli, al terzo posto Fausto Ronchetti che vince la volata del gruppo mentre al quarto posto Silvano D'Andrea e' il primo dei Supergentleman B. Tra le donne, successo di Nadia Rossi su Francesca Ignoffo.

Più fortunati invece i corridori della seconda gara. Causa maltempo che riduce il numero degli iscritti, si unificano le categorie e partono una settantina di corridori (fascia 19/39, Veterani e Gentleman). Dopo una partenza sotto una pioggia costante, da meta gara sembra dare tregua ai corridori che infatti termineranno la gara all'asciutto. Gara caratterizzata da continui tentativi di allungo nei tratti di falsopiano in salita che il percorso proponeva ad ogni giro seguiti da svolte alle rotonde dove il gruppo si ricompattava ed annullava gli attacchi. La gara quindi si concludeva in modo simile alla prima dove negli ultimissimi chilometri, dopo l'ennesimo allungo e successivo controllo dei migliori, partivano in contropiede 4 corridori che riuscivano a guadagnare qualche metro sul gruppo e presentarsi in fila all'arrivo. A braccia alzate il Veterano Alberto Barzetti seguito da Enrico Fermi e Gianpiero Assi, tutti veterani. Al quarto posto il primo gentleman Emanuele Moschetti poi volata di gruppo vinta da Claudio Pizzoferrato primo della fascia 19/39.

Nessun commento:

Posta un commento