mercoledì 3 ottobre 2012

8 Settembre 2012 - A Moncucco di Vernate (MI) un'altra vittoria di Giuliano Barboni


Complimenti a Giuliano Barboni che con una bella fuga riesce a staccare i diretti avversari e ad arrivare vittorioso al traguardo vincendo nella sua categoria.



La cronaca della gara dei Veterani e Gentleman di Arnaldo Priori.
Tratto da newsciclismo
Foto di Giusy Priori >>QUI<<

Sette giri pianeggianti con lunghi vialoni che invitano all’alta velocità, cosa che non spaventa Gianluca Vezzoli che sin dalle prime battute si mette in caccia, il suo vantaggio al primo passaggio è di soli dodici secondi che diventano diciotto alla seconda tornata, troppo pochi per sperare di portare a buon fine una fuga, gli vengono in aiuto al terzo passaggio il compagno di colori Paolo Calabria e il locale Luca Ceruti che con le corse di sabato ha un filing particolare.
Il terzetto è tenuto a vista dal gruppo, dove i soli veterani cercano di ricucire lo strappo, dato che tutti i gentlemen sono ancora nel gruppo.
Si alza la media sia per i tre fuggitivi che per il gruppo, da dove cerca di evadere il veterano Gabriele Rampollo, e in un secondo tempo esce anche il gentleman Giuliano Barboni.
Si forma così un terzetto seguito da una coppia, davanti due “Besanesi” che chiudono Luca Ceruti nella morsa e dietro un gentleman che cerca di conquistare una bella vittoria in un finale di stagione che lo vede fresco e pieno di energie.
Purtroppo la sfortuna si accanisce contro Gianluca Vezzoli, che nelle fasi finali rompe un raggio, e deve lasciare la testa della corsa, tenuta sin dai primi chilometri, così che la lotta ritorna in parità tra i due battistrada, la spunta con una lunga volata il portacolori della Logos Tre Magenta, Luca Ceruti vincitore anche sabato scorso a Bernate Ticino, sulla sua scia Paolo Calabria, a circa cinquanta secondi Giuliano Barboni corona il suo tentativo con la vittoria tra i gentleman, e poco più indietro la volata del gruppo che proprio sullo slancio supera Gianluca Vezzoli che con le unghie e una ruota che tocca tra i pattini riesce a racimolare un settimo posto, Placido Caraci e Martino Cervelliera completano il podio dei gentleman.

Nessun commento:

Posta un commento